I trucchi per evitare di disperdere energie nell’attività in libera professione ~ Be-Well|Ben-Essere
1723
post-template-default,single,single-post,postid-1723,single-format-standard,tribe-no-js,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive
 

I trucchi per evitare di disperdere energie nell’attività in libera professione

Lo specialista della nutrizione in libera professione è spesso l’unico responsabile della gestione della sua attività: dal modo in cui entra in contatto con i nuovi pazienti, alla gestione di tutti i passaggi previsti nella presa in carico del paziente, alla gestione delle politiche di marketing, ai tempi dedicati allo studio e all’aggiornamento. Un carico che rischia di trasformare l’iniziale passione per le scienze dell’alimentazione in un progressivo esaurimento dell’entusiasmo per la professione. Gli adempimenti, le responsabilità, il timore di non rendere stabili i ricavi, le difficoltà nella gestione di obiezioni, resistenze e conflittualità con i pazienti. Quella dello specialista della nutrizione è un’attività che richiede un mix di competenza, empatia e focus sulla propria strategia di sviluppo, così da evitare la dispersione di preziose energie.

Ecco qualche trucco per riuscirci:

  • Scegli con cura l’ambito delle scienze dell’alimentazione a cui ti vuoi dedicare. Più migliori la tua competenza, più ottimizzi i tempi di elaborazione dei piani alimentari, più dai valore al tuo lavoro grazie alla tua specificità d’intervento;
  • Stabilisci gli obiettivi di sviluppo della tua attività. In questo modo lavori più focalizzato e individui con chiarezza quali sono le aree che necessitano un miglioramento e quali quelle che puoi continuare a gestire come sempre;
  • Fai un’analisi del tuo time management. Quando sei più consapevole di come gestisci il tempo dedicato alla tua attività e alla tua vita personale, ti sarà più semplice individuare quello “sprecato” in attività poco interessanti e poco utili, da recuperare per quelle per te più importanti;
  • Dove ti mancano gli strumenti, fatti aiutare. La consulenza e il confronto ti aiutano ad avere una visione più ampia del modo in cui gestisci la tua attività, facendo emergere le aree più critiche che, quando meglio gestite, possono farti ottenere in tempi molto rapidi risultati più soddisfacenti. Nell’ambito di BeWell puoi richiedere la consulenza di Start Up della Professione  che ti permette di lavorare a livello individuale sullo sviluppo della tua attività oppure confrontarti con i colleghi in aula nell’ambito del nuovo corso dedicato al piano di sviluppo.